Oggi mi voglio occupare degli adulti e dei bambini tramite un articolo pensato per i viaggi di famiglia. Questa idea è nata dalla collaborazione con Federica (https://laprofconlavaligia.com/) una ragazza conosciuta su Ig, con cui ho stretto una bellissima amicizia. Abbiamo tante cose in comune in primis siamo due insegnanti ed entrambe amiamo viaggiare.

Avete letto bene il titolo? Sono nominate due regioni italiane. Come mai?

La risposta è semplice, Federica è lombarda e io sono marchigiana! Proprio per questo andremo a scoprire quali sono i luoghi da visitare con i bambini in Lombardia e nelle Marche. Alcuni di essi li abbiamo visitati in prima persona, altri ancora no, ma appena possibile ci piacerebbe visitarli.

Bene, partiamo subito!

Per la Lombardia Federica vi suggerisce:

1. Museo tattile, Varese.

Qual è la prima frase che viene generalmente detta – indistintamente a tutti, grandi e piccini – quando si entra in un museo? ‘Non toccare!’. Ebbene al museo tattile di Varese ci viene invece chiesto di fare il contrario! Ed è proprio attraverso il tatto che ci viene così offerta una grande opportunità di apprendimento.

2. Dialogo nel buio, Istituto dei ciechi di Milano.

È una mostra-percorso che si differenzia da un’esposizione tradizionale per l’assenza totale di luce e per il fatto che i visitatori per esplorare gli ambienti devono affidarsi esclusivamente ai sensi del tatto, dell’udito, dell’olfatto, del gusto. Una sfida, insomma, alla portata di chiunque – grandi e piccini – abbia voglia di provarci.

3. Jungle raider Park.

Questo è sicuramente un grande classico! Testato in primis dalla sottoscritta e quindi super consigliato! Ho avuto modo di fare sia il percorso per gli adulti che conoscere i percorsi per i bambini, essendoci andata in gita lo scorso anno con i piccoli della scuola dell’infanzia dove lavoravo. Divertimento assicurato! Troverete diversi parchi avventura di questo genere dislocati su tutto il territorio lombardo.

4. MUBA – Museo dei bambini, Milano.

Un luogo unico nel suo genere, dove sia i genitori sia i più piccoli possono trascorrere una giornata fuori dall’ordinario, grazie ai tanti laboratori ludici e didattici proposti, mostre e spazi giochi pensati anche per i piccolissimi. Insomma, qui avrete l’imbarazzo della scelta!

5. Sentiero delle Espressioni, in Valle d’Intelvi.

Si tratta di un percorso davvero piacevole, in cui le protagoniste indiscusse sono le opere uscite dalle abili mani degli artisti di Schignano che, partendo da nudi tronchi di legno, creano sculture davvero uniche. Insomma, una passeggiata tra arte e natura che non lascerà indifferenti né grandi né piccini.

Per le Marche io vi suggerisco:

6. Grotte di Frasassi, Genga.

Sono grotte carsiche sotterranee che incanteranno i bambini. Il complesso è formato da un’enorme serie di ambienti in cui stalattiti e stalagmiti vi affascineranno nelle diverse sale che compongono le grotte. Le grotte sono aperte tutto l’anno ed è possibile acquistare i biglietti online.

7. Museo del Balì, Colli al Metauro.

Per i bambini ma anche per i genitori, da non perdere il museo del Balì: una villa storica dove si sperimenta la scienza in prima persona, infatti Il museo rispecchia la filosofia “hands-on” – Vietato NON toccare! E’ un luogo speciale dove si parla di scienza utilizzando la scienza. Tante postazioni interattive che mostrano fenomeni scientifici e in più è presente un planetario e un osservatorio astronomico.

8. Parco Zoo Falconara, Ancona.

Si estende per circa 60.000 mq su una collina di Falconara Marittima. La struttura è impegnata nella conservazione delle specie minacciate di estinzione e nel promuovere la cultura della biodiversità attraverso la partecipazione a programmi di educazione e ricerca. Il parco svolge anche un importante ruolo di sensibilizzazione. Centro didattico di riferimento per scuole e famiglie, è un luogo dove adulti e bambini  possono  incontrare gli animali,  conoscerli e imparare a proteggerli.

9. Lago di Fiastra, Fiastra.

Lago artificiale realizzato negli anni cinquanta con lo sbarramento del fiume Fiastrone. Qui le cose da fare sono moltissime: si può fare un tour in barca, passeggiate nella natura, trekking, intraprendere il sentiero delle Lame Rosse (Gran Canyon delle Marche), divertirsi al parco avventura ed infine rilassarsi nella spiaggetta.

10. La casa di Giacomo Leopardi, Recanati.

Il famoso poeta apre le porte della sua casa. È possibile vedere il palazzo Leopardi, i giardini e la biblioteca. Un museo che si articolare in dieci sezioni storico-tematiche che consentono di ‘passeggiare’ insieme a Giacomo nella sua storia, attraverso un corposo patrimonio di oggetti, documenti e scritti.

Spero che i nostri suggerimenti possano esservi d’aiuto e fateci sapere se avete intenzione di visitarne qualcuno. Nei nostri profili Instagram trovate un post dedicato a questo argomento e le relative foto dei luoghi.

Il mio profilo Instagram è: @vanigliavintage

Il profilo Instagram di Federica è: @itsfederrica

Ti potrebbe piacere:

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *